Torna alla pagina iniziale  

Monte Fourchon - Valle del Gran San Bernardo

Escursione del 28/08/2008

   

 

Torna a Escursioni

 

Torna a Escursioni in Val d'Aosta

 

Il Monte Fourchon una cima molto panoramica sul Monte Bianco e sulle Grandes Jorasses. E' posizionato sulla cresta di confine tra Italia e Svizzera. Il versante nord e nord-ovest del Monte Fourchon cade a strapiombo sul vallone di Les Vans, una verdissima e ricca di laghetti alpini, zona di alpeggi del Vallese.

 Grazie alla sua posizione tra la Val Ferret, Il Gran San Bernardo e la Svizzera possibile ammirare tutta la catena del versante italiano del Monte Bianco.

L'accesso alla cima piuttosto semplice e il dislivello contenuto; c' solo da prestare attenzione al tratto finale che porta in cima in quanto piuttosto friabile rendendo la discesa sopratutto pi esposta ad eventuali scivolate. Mentre sulla cima bisogna fare attenzione al versante nord-ovest in quanto piuttosto verticale ed esposto.

Dalla cima possibile raggiungere direttamente il Passo del Gran San Bernardo giungendo cos al famoso Ospizio in territorio Svizzero.

Escursione consigliata con giornate terse, per ammirare il gran panorama e lo spettacolo del Monte Bianco. Il periodo migliore senz'altro l'autunno e la fine estate.

 
   

 

  In primo piano la cima del Monte Fourchon, con la vista privilegiata sul Monte Bianco Les Grandes Jorasses viste dalla cima del Monte Fourchon
     
 

SCHEDA ESCURSIONISTICA

 
     
LOCALITA': Saint Rhmy en Bosses - Valle del San Bernardo (AO)  
PARTENZA: Baou - piccolo alpeggio sulla strada del passo a circa 1 Km prima del confine con la Svizzera  
ARRIVO: Monte Fourchon  
QUOTA PARTENZA: 2369 m s.l.m.  
QUOTA ARRIVO: 2901 m s.l.m.  
DISLIVELLI: 532 m  in salita  
TEMPO DI PERCORRENZA: 1 h 45 min  
DIFFICOLTA': E  
ATTREZZATURA: Abbigliamento e calzature da escursione  
TIPO DI PERCORSO: Percorso su sentiero segnalato, con passaggi su petraia e terreno friabile nel tratto finale fino in cima  
DESCRIZIONE:

La partenza di questa escursione avviene dal piccolo alpeggio di Baou. Per raggiungere l'alpeggio si percorre con l'auto la strada del Passo del San Bernardo e a circa 1 Km dal confine sulla sinistra si nota il piccolo alpeggio poco sopra la strada, proprio vicino alla strada si notano anche le paline che segnalano i sentieri. Qui si trova un piccolo spiazzo dove possibile lasciare l'auto.

Appena percorsi pochi metri in salita la strada carrozzabile che conduce all'alpeggio, si imbocca il sentiero segnato con il numero 13a e 13b in direzione nord-ovest. Il sentiero attraversa uno stretto e verde valloncello, con piccoli massi affioranti. Lo si risale tenendo sempre la stessa direzione e costeggiando il piccolo rivolo di acqua alla nostra sinistra.

Il valloncello poi piega verso sinistra e lo seguiamo fino ad incrociare un piccolo bivio, poco visibile. Qui ad una quota di circa 2500 metri il sentiero si divide e prendiamo quello che ci porta verso sinistra in direzione ovest. Bisogna fare attenzione a non prendere le vaghe tracce che ci portano a risalire un ripido canale franoso, ma bisogna girarci attorno alla sua destra per prendere il pendio meno ripido e franoso posto pi a nord.

Si risale la petraia su tracce di sentiero seguendo i rari ometti che si trovano lungo il percorso fino a giungere ad una conca pietrosa dove alla nostra sinistra gi ben visibile la nostra meta.

Si percorre la conca in direzione della cima e arrivati quasi alla fine del vallone possibile distinguere due tracce di salita alla cima. La prima pi a destra ci porta dapprima ad un colletto posto a nord rispetto alla cima e poi per cresta esposta e piccole rocciette si giunge in cima. Mentre la seconda, rimanendo pi a sinistra (ovest) ci fa traversare sotto la cima, per risalire lungo la pi dolce e facile dorsale sud del monte. E' preferibile percorrere la via pi semplice da sud, in quanto la cresta esposta e composta da roccia instabile con tratti su terriccio friabile.

 
Lasciate le auto si procede lungo il sentiero
La risalita del vallone
La risalita verso la parte finale del vallone e l'immissione nella conca pietrosa
Il passaggio a sinistra della cima

L'arrivo in cima